I migliori supporti Tv a meno di 20 euro: prodotti, articoli, recensioni

I supporti tv sono strumenti da non sottovalutare. Essi, infatti, a corredo con il nostro televisore, permettono di fruire della televisione comodamente e in sicurezza. La scelta di un dispositivo di questo tipo potrebbe sembrare semplice, ma non sempre può esserlo. È necessario, infatti, tenere a mente le caratteristiche di ogni prodotto: dalla portata di peso massima del televisore allo standard VESA corrispondente, fino alla forma e al design. Le tipologie di supporti tv sono veramente tante: fisso, girevole o inclinabile; da parete, da pavimento, da soffitto; grandi o piccoli.

Il range di prezzo in cui i supporti per televisore si trovano in commercio è molto ampio. Possiamo partire da una base di poco meno di una decina di euro per i modelli più semplici fino a prezzi molto elevati a tre cifre per modelli particolari o veri e propri mobili. Un supporto di buona qualità, ad ogni modo, può essere trovato tranquillamente a circa 30 euro. Nonostante la qualità paghi sempre, tuttavia, esistono diverse occasioni per cui è possibile portare a casa un buon prodotto con pochi euro.

I migliori supporti tv a meno di 20 euro

Con a disposizione un budget di meno di 20 euro è possibile trovare in commercio diversi modelli di supporti tv, seppure essi siano molto semplici nella loro conformazione. È bene precisare, infatti, che quasi tutti i prodotti di questo genere vengono costruiti in metallo, per cui le differenze tra essi si basano sulla dimensione e sulla forma. I prodotti in questa fascia di prezzo sono per lo più dispositivi da parete a braccio singolo o doppio. Essi possono essere fissi o inclinabili. Se siamo fortunati troveremo a questo prezzo anche prodotti girevoli, solitamente fino a 180 gradi.

Un supporto tv fisso ha lo svantaggio di non potere “rispondere” ai riflessi della luce che potrebbero impedire una buona visione. Quelli inclinabili possono risolvere soltanto parzialmente questo problema. Entrambi questi modelli, tuttavia, faranno in modo che la nostra televisione rimanga per sempre nello stesso punto. Al contrario, un dispositivo rotabile ci regalerà la possibilità di orientare da un lato o dall’altro il dispositivo, in modo da fruirne da più angolazioni. Può essere una buona alternativa in caso di ambienti piccoli ma in cui ci posizioniamo in diversi angoli. In generale, i supporti tv a due braccia sono più robusti, resistenti e sicuri rispetto a quelli con un solo braccio. Le braccia talvolta possono essere anche estendibili.

A questo prezzo, inoltre, possiamo trovare dei supporti che, malgrado il nome, servono soltanto per rialzare il nostro televisore. Essi possono essere costruiti in metallo o in legno e solitamente vengono posizionati tra un qualsiasi mobile e il televisore proprio per regolarne l’altezza. Molto spesso sono utilizzati anche per il rialzo degli schermi dei computer, sia fissi che portatili, nelle scrivanie o nei tavoli. Essi possono essere utili nel caso in cui abbiamo già a disposizione un altro supporto per la nostra televisione e abbiamo necessità di risolvere soltanto un problema relativo all’altezza.

Quale scegliere

Per scegliere il supporto tv adatto per il nostro dispositivo è importante tenere a mente caratteristiche come la portata massima, le dimensioni e lo standard VESA. Solitamente i prodotti di questo genere non sono adatti a televisori di grandi dimensioni e di peso elevato, per cui nel caso in cui abbiamo un dispositivo di questo tipo meglio optare per una soluzione un po’ più costosa ma senza dubbio più resistente e sicura. Per le televisioni piccole o medie e leggere, invece, un supporto acquistato con un budget ridotto, se corrispondente alle peculiarità del dispositivo, potrebbe non darci alcun problema persino per anni.

Nata nel 1998 a Palermo, laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni con il massimo dei voti. La scrittura è sempre stata la mia più grande passione. L’elettronica è uno dei miei ambiti di interesse.

Back to top
Scelta Supporti TV