Come installare un supporto Tv girevole? Informazioni, consigli utili

Molto spesso all’acquisto di un televisore scegliamo anche il rispettivo supporto che lo sosterrà. Nelle case di tutto il mondo sono sempre più amati supporti davvero alla moda: da quelli che permettono al dispositivo di apparire dal soffitto fino a quelli motorizzati a scomparsa, dove il dispositivo al contrario diventa invisibile. In tanti, tuttavia, preferiscono ancora affidarsi ai modelli classici.

Tra questi i più apprezzati sono senza dubbio quelli da parete girevoli. Questo avviene per diversi motivi. In generale possiamo dire che la ragione sta nel fatto che hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo. Il valore di un buon prodotto di questo genere attualmente in commercio si aggira intorno a soli 30 euro. D’altra parte i vantaggi dal suo utilizzo sono variegati. Innanzitutto, grazie alla loro possibilità di essere rotati, garantiscono massimo comfort allo spettatore da ogni angolazione della visione. I modelli migliori possono essere persino girare a 360° gradi ed essere regolati in altezza, per cui si adattano davvero ad ogni esigenza.

Uno dei problemi più ricorrenti tra coloro che acquistano un supporto tv, qualunque esso sia, sta nell’installazione. Molto spesso, infatti, siamo troppo concentrati sulla scelta per renderci conto che il processo di montaggio potrebbe rivelarsi più complesso del previsto. Soltanto a casa, successivamente, arriva la sorpresa, con viti che avanzano oppure pezzi montati al contrario. Ciò accade anche con i modelli più semplici come quelli da parete. La vera domanda, dunque, è: come si monta un supporto tv girevole da parete?

La guida all’installazione

Innanzitutto, prima di procedere all’installazione, dovremmo sempre verificare che il nostro televisore, che potremmo già avere in casa oppure acquistato al momento, si adatti al supporto tv che abbiamo scelto. Per fare ciò sarà necessario che il peso, le dimensioni dello schermo e lo standard VESA (ovvero la distanza tra i fori situati nel lato posteriore della televisione) siano compatibili. Soltanto quando avremo fatto ciò potremo procedere.

Per installare il supporto tv girevole da parete dovremo prima di tutto togliere la base che generalmente è già montata al televisore, in quanto non ci servirà. Meglio conservarla in un luogo sicuro per il futuro. Successivamente dobbiamo individuare la staffa del supporto su cui va inserito il televisore, che in seguito collegheremo al braccio da appendere al muro. Possiamo, dunque, inserire il dispositivo nella staffa tramite gli appositi fori, stando attendi ad avvitare bene le viti.

Per quanto riguarda il supporto tv in sé, invece, dobbiamo individuare un muro forte e molto resistente su cui situarlo. Non possiamo affidare il nostro televisore a una parete che presenta rischio di cedimento, in quanto se siamo sfortunati avrebbe vita molto breve. Deve esserci piuttosto piena aderenza della staffa al muro. Avendo individuato il muro possiamo procedere ad effettuare su di esso, grazie ad un trapano, i fori necessari per appendere il supporto. Affinché i due fori siano alla giusta distanza e alla stessa altezza dovremmo aiutarci con un metro ed una livella. Se abbiamo fatto un buon lavoro potremo procedere all’installazione del televisore sul supporto. In caso di supporti girevoli è sempre meglio verificare subito dopo il montaggio che la rotazione sia fluida ed efficiente, viceversa avremmo commesso qualche errore.

Le pratiche e le modalità di installazione, nonché gli attrezzi necessari, sono solitamente descritti nel libretto delle istruzioni del supporto per televisore che abbiamo acquistato. In questa sede vi abbiamo fornito una guida molto generica su come fare. Il consiglio, tuttavia, è quello di affidarsi sempre alle linee guida delineate dal produttore. Nel caso in cui non abbiate a disposizione il foglietto illustrativo potete cercarne il pdf sul sito dell’azienda. Ogni modello, infatti, ha le sue peculiarità che, al fine di avere un dispositivo efficiente, bisogna tenere a mente.

Nata nel 1998 a Palermo, laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni con il massimo dei voti. La scrittura è sempre stata la mia più grande passione. L’elettronica è uno dei miei ambiti di interesse.

Back to top
Scelta Supporti TV