Come montare un supporto da parete per Tv?

Montare un supporto per la TV non vi porterà via molto tempo, sempre che abbiate un minimo di dimestichezza nel fai da te. Seguendo passo passo le modalità di montaggio non dovreste avere nessuna particolare difficoltà. Ciononostante, avrete bisogno della collaborazione di qualcuno, quindi fate in modo di non essere da soli in casa quando avrete intenzione di appendere la vostra TV al muro, soprattutto se stiamo parlando di schermi a grandi dimensioni e quindi anche con un certo peso specifico.

Per la casa o l’ufficio

Un supporto per TV può rendersi necessario in una casa così come in un ufficio. Negli ultimi tempi sempre più persone hanno deciso di optare per questa soluzione per la TV. In effetti presenta una serie di vantaggi non indifferenti. Primo tra tutti un risparmio notevole di spazio. In genere le TV vanno poggiate su appositi mobili (chiamati appunto mobili per TV) che comprendono spazi anche per altri dispositivi elettronici (come la console, il lettore dvd, stereo, etc.). Molti hanno anche lo spazio per DVD, cd, e altro.

Insomma, anche i modelli più minimal occupano sicuramente più spazio rispetto alle soluzioni con supporto. C’è da dire che le smart TV hanno reso sempre più superfluo l’utilizzo di lettori DVD e per questo i salotti moderni sono occupati da sempre meno dispositivi di questo genere.

Cosa serve per montare un supporto TV

Innanzitutto serve tempo. Per leggere attentamente le modalità di montaggio, munirsi di tutto il necessario e per trovare un paio di persone disposte ad aiutarti! Sì, perché mentre due persone tengono la TV, una terza l’attacca al supporto. Se non disponi dell’attrezzatura cerca di munirtela per tempo. In ogni caso si tratta di un lavoro alla portata di tutti e se hai un minimo di dimestichezza con i lavoretti in casa non avrai nessun tipo di difficoltà. Se, in caso contrario, non hai idea di cosa significhi nemmeno cambiare una lampadina, puoi pensare di rivolgerti a una persona esperta e precisa che saprà aiutarti. Ovviamente, devi anche assicurati (ma questo prima dell’acquisto!) che la tua TV sia predisposta per il tipo di montaggio che hai scelto.

Per saperlo basta controllare il manuale che accompagna la TV. Se non hai più il manuale, perché magari la TV è stata acquistata già da un bel po’ di tempo, puoi sempre guardare sul retro del televisore. Se sono presenti almeno quattro inserti per viti, la televisione può essere montata a parete.

Considera il tipo di supporto

Esistono in commercio diversi tipi di supporti, che cambiano a seconda delle dimensioni, del peso, dei colori, della struttura, dei materiali, prezzi, marca, etc. Se scegli un supporto fisso, vorrà dire che avrai una TV appesa alla parete di casa, un po’ come un quadro, e che rimarrà appunto fissa in quella posizione. I supporti fissi sono molto essenziali, basici direi, e per questo motivo sono anche quelli che rispetto agli altri, hanno un costo più basso. Sappi che un supporto di questo tipo non è adatto a tutti i tipi di stanze e a tutti i tipi di esigenze. Con un supporto fisso non potrai vedere la TV da diverse angolazioni o postazioni.

Quindi, questo supporto è consigliabile esclusivamente per soggiorni con un unico divano o comunque per chi non ha bisogno di modificare l’orientamento della TV affinché possa rendersi ben visibile da più angolazioni diverse. Anche il punto preciso in cui attaccare il supporto alla parete va valutato attentamente, quindi prima di procedere con trapano e altro fate delle prove e accertatevi che la TV sia posizionata in modo ottimale.

Dove appendere la TV

Prima di pensare di acquistare un supporto per la TV bisogna avere ben chiaro dove attaccarlo. La maggior parte dei supporti finiscono per essere appesi alla parete, ma c’è anche la possibilità di attaccarlo al soffitto. La soluzione migliore dipende da tanti fattori, come:

  • le tue esigenze personali,
  • la stanza dove è posizionata la TV,
  • peso e dimensioni della TV, 
  • il tipo di supporto.

Se sei orientato verso l’acquisto di un supporto fisso, attaccarlo al soffitto non sembra una buona idea. Ma se, al contrario, pensi di scegliere un supporto girevole o inclinabile allora sarà preferibile montarlo sia sul soffitto che sulla parete. Allo stesso tempo, però, occorre valutare che il muro sia adatto per questo tipo di utilizzo.

Conclusioni

Se sei indeciso sul modello da scegliere e non sai quale potrebbe essere il migliore per la tua TV, dovresti prendere in considerazioni le dimensioni e il peso della TV, nonché come pensi di utilizzarla. In ogni caso, i supporti per le TV danno subito un tocco moderno alla tua casa o al tuo ufficio, rendendoli immediatamente più spaziosi, efficienti e anche molto più comodi da tenere puliti. I modelli sia girevoli che inclinabili sono indubbiamente i più versatili perché si adattano a essere orientati alla perfezione.

Mi piace scrivere su qualsiasi tipo di argomento. Dopo una laurea in filosofia e un master in general management ho cominciato a lavorare come giornalista per la carta stampata e il web. Ho una passione per l’arredamento d’interni e tutto ciò che è design.

Back to top
Scelta Supporti TV