I 5 migliori supporti Tv del 2021, prezzi, opinioni, prodotti

Parliamo in questo articolo dei migliori supporti per la tua TV. Nella scelta del prodotto migliore occorre valutare diversi fattori e scegliere, tra questi, quello che meglio si adatta alle tue esigenze. Anche scegliere il modello giusto può essere un’impresa che necessita delle dovute attenzioni.

Perché acquistare un supporto

Quante volte vi è capitato di fare un acquisto sbagliato? Capita a tutti di comprare un prodotto che pensavamo potesse soddisfare in pieno le nostre necessità e che, invece, si è rivelato scadente o comunque non indicato per l’utilizzo che dovevamo farne. Una delle cose più importanti, se non hai le idee chiare, è informarti bene sui diversi modelli di supporti TV. Partiamo dai motivi per cui acquistare un supporto:

  • per migliorare la visibilità,
  • per avere maggiore comodità.

Sostanzialmente, quindi, un supporto serve per migliorare l’esperienza del guardare la TV. Guardare la TV alla giusta altezza del viso aiuta, infatti, a prevenire problemi alla schiena, al collo e alla testa. Inoltre, indirizzando lo schermo verso la vostra postazione, avrete una visione perfetta.

Qual è il miglior tipo di supporto

Vediamo ora, più nel dettaglio, come sono fatti i vari modelli di supporto. Ne esistono di diversi tipi e una delle scelte che va fatta è tra supporti:

  • fissi,
  • inclinabili,
  • girevoli,
  • a terra,
  • al soffitto.

Se vi state chiedendo quale sia, tra tutti questi, il migliore, dovrò purtroppo dirvi che non ne esiste uno meglio dell’altro in senso assoluto, ma che tutto dipende dal posto in cui intendi mettere la TV e dall’utilizzo che se ne vuole fare. Facciamo degli esempi concreti. In una piccola stanza (come potrebbe essere quella di una stanza d’albergo singola con un’unica postazione) può andare bene un supporto fisso.

Il montaggio

Altra cosa che dovrai verificare è la modalità di montaggio. Se non sei esperto e devi fare da te ti conviene accertarti che il modello che hai scelto sia facile da montare, altrimenti questo potrebbe essere un ostacolo fastidioso da superare. La maggior parte dei modelli ha bisogno di almeno un paio di persone per essere montati senza problemi, ma molto dipende anche dalle dimensioni e dal peso della tua TV.

In ogni caso, i supporti per televisori possono essere montati anche da chi non ha particolare dimestichezza con i lavoretti domestici.

Il modello più versatile

Il modello più versatile in assoluto è sicuramente quello sia inclinabile che girevole. Un supporto fisso, invece, come uno a colonna, tendono a essere i meno versatili in assoluto, perché non rimangono fissi e non si possono spostare in nessuna direzione: né verso il basso, né verso l’alto, né verso destra, né verso sinistra. I modelli fissi permettono di appendere al muro la tua TV, come fosse un quadro. Esteticamente parlando il risultato è davvero molto bello ed elegante, perché non si vede nulla tra la TV e la parete e l’effetto è notevole.

I supporti a colonna, invece, possono essere di due tipi, ovvero possono partire da terra o dal soffitto. In quest’ultimo caso, la TV risulterà appesa al soffitto, come fosse un lampadario.

L’importanza dell’estetica

Abbiamo detto che non esiste un modello migliore di un altro in stretto. Ciononostante, i modelli migliori sono sicuramente quelli che hanno un occhio di riguardo per l’estetica. Sì, anche il design è importante, nel definire la qualità di un modello. E quando si parla di supporti per TV e di estetica, si parla di cavi nascosti.

Se in casa tua, oltre la TV, devi sistemare anche decoder, lettori e console, potrai scegliere un supporto a colonna dotato di mensole su cui appoggiare tutti i tuoi dispositivi, guadagnando in questo modo spazio prezioso.

Mi piace scrivere su qualsiasi tipo di argomento. Dopo una laurea in filosofia e un master in general management ho cominciato a lavorare come giornalista per la carta stampata e il web. Ho una passione per l’arredamento d’interni e tutto ciò che è design.

Back to top
Scelta Supporti TV